A Montepiano transizione con la ramazza in mano!

maggio 19, 2011

La Rete Valbisenzio per il referendum

aprile 28, 2011

La Rete Valbisenzio in transizione ha aderito al Comitato Referendario Prato dice si per fermare il nucleare e a quello Acqua Bene Comune, seguite le iniziative su Comitatoreferendario Pratese. Invitiamo tutti i cittadini italiani a votare 4 Si al referendum 12/13 giugno 2011.

Atterraggio Morbido la web Radio!

febbraio 4, 2011

Finalmente potete ascoltare le puntate della trasmissione radio Atterraggio Morbido sui temi della rete valbisenzio in transizione grazie al podcast di Radio Insieme. web radio

Cantieri scuola con tecniche naturali

gennaio 22, 2011

Amministrazione Comunale di Vaiano (Po)

Cantieri-scuola in tecniche naturali
L’Amministrazione Comunale di Vaiano apre un nuovo fronte sull’edilizia sostenibile, partendo dalla costruzione di un ecoparco, dove gli edifici saranno costruiti con strutture portanti di legno, tamponature con balle di paglia ed intonaci in biocalce e terra cruda, ci sarà un impianto eolico e un impianto mini-idrico, la struttura sarà destinata ad un mercato di produttori locali coinvolti in un progetto di filiera corta.

Sono stati predisposti spazi per ospitare CANTIERI-SCUOLA SU EDIFICI PUBBLICI IN COSTRUZIONE
dove progettisti, imprese e cittadini possano apprendere le affascinanti tecniche di costruzione con materiali naturali quali paglia e terra.

(i corsi saranno aperti con una parte dedicata alla sicurezza in cantiere da parte di un docente dell’USL 4 di Prato)

CANTIERE SCUOLA SULLE COSTRUZIONI IN PAGLIA
Impariamo a costruire con le balle di paglia su un edificio pubblico.
(17-20 marzo 2011)

CANTIERE SCUOLA SUGLI INTONACI IN TERRA CRUDA E CALCE NATURALE
Impariamo a intonacare con terra e calce un edificio pubblico in balle di paglia
(1-3 aprile 2011)

Cordiali saluti
TERRA SEMPLICE via di Meretto 2 Vaiano (Po) terra semplice – corsi paglia intonaco vaiano
EDILPAGLIA via delle vigne 12 51016 montecatini terme (pt) edilpaglia – corsi paglia intonaco vaiano
per qualsiasi informazione potete contattare:
• corsi.ecoparco.vaiano.2011@gmail.com
• Stefano Mattei cell +39 348 3823021 | skype stefano mattei (stefanomeretto)
• Maria Angela Pucci cell +39 333 6460725 | skype maria angela pucci (marpuc_)
• terra semplice http://terrasemplice.wordpress.com
• Edilpaglia http://www.edilpaglia.it

corso balle di paglia

Il video del Transition Talk del 7 novembre a Vernio

dicembre 21, 2010

Grazie a Marcello Gufoni del Movimento 5 stelle di Prato abbiamo il video completo del Transition Talk tenuto da Cristiano Bottone il 7 novembre 2010 all’ex-Meucci di Vernio. Da non perdere. Video

Orti urbani a Londra

dicembre 9, 2010

Si chiama Capital Growth un ambizioso progetto per portare l’80% della produzione del cibo fresco attorno alla City. Una strategia per migliorare la qualità della vita e dell’ambiente.
capital growth

Atterraggio morbido: cominciamo a tessere il paracadute a Vernio

novembre 23, 2010

Vernio 7 novembre 2010

Domenica 7 novembre, una giornata uggiosissima: pioggia intermittente e persistente nebbiolina con una temperatura consona alla stagione. Insomma pieno autunno, un autunno di quelli veri, nel quale, quando arriva la domenica ti consenti quel dolce piacere di rimanere sotto le coperte a sentire la pioggia che batte sul vetro della finestra e te ne sbatti del mondo. Stai lì, a poltrire in un dormiveglia semicosciente e proprio non ti viene nessun pensiero. Te ne stai lì sereno, nel tepore del tuo letto sbadigliando e stiracchiando le gambe: al diavolo le magagne del lavoro, la spesa di ieri al supermercato che la verdura non sa di niente ma che è bella a vedersi, e i venti euro di benzina che finiscono sempre prima (eh già,perché il pieno costa troppo!), e allora i prezzi che aumentano e lo stipendio che non basta mai e… il futuro dei nostri ragazzi? Ma sì: saranno problemi loro, io il mio l’ho fatto e già sto facendo troppo. Meglio rigirarsi nel letto, tanto qualcuno ci penserà prima o poi.

Sì qualcuno ci sta già pensando, quelli che arrivano puntuali oggi all’ex Meucci a questa iniziativa organizzata dalla Rete di ValBisenzio in Transizione: si prevedeva una trentina di persone e ne sono arrivate quasi settanta. Quelli che si chiedono, curiosi, che cavolo sarà questo “transition talk”. Quelli che – mah, mi hanno detto che si parlerà della crisi del petrolio, anzi del picco del petrolio e del cambiamento climatico. Quelli che ne vogliono sapere di più, anche perché la TV non ne parla: – qui c’è uno che se ne intende, dice che è il vice presidente di Transition Italia, un certo Cristiano Bottone… mah vediamo se davvero si attacca bottone.

Altro che bottone si attacca, qui al Meucci, si scuce, si taglia e si ricuce… il tutto per preparare un guardaroba al quale non siamo certo avvezzi! Insomma tutto il nostro modo di stare tranquilli a poltrire al calduccio viene disturbato da verità che fino ad ora non ci erano state rivelate. Ma il fatto è che dal picco del petrolio, sì dalla fine del petrolio, si passa a quello dei metalli a quello dei minerali a quello del cibo e dell’acqua, fino a quello della salute!! E quel Cristiano lì ce le racconta col sorriso queste catastrofi, ma che ci sarà da sorridere!!!

Infatti c’è poco da stare allegri ma c’è anche molto che si può fare per affrontare un cambiamento che, lo si voglia o no, è già in atto. Ecco l’Atterraggio Morbido! A questo si intendeva arrivare! Infatti nel secondo round, ecco che Cristiano ci illustra come possiamo organizzare la comunità dove viviamo, ci porta esempi concreti e già funzionanti (e scopriamo questa volta che non siamo molto indietro rispetto ad altri Paesi) di come si può vivere, anzi si dovrebbe vivere, in una situazione di decrescita felice, in una situazione di sviluppo sostenibile e di riscoperta del grande valore della comunità locale, valore sociale, valore economico, valore etico. Insomma ci stiamo attrezzando per cucire molti paracadute e abbiamo scoperto che siamo in tanti, determinati ed ottimisti.

Abbiamo fatto bene ad uscire dalle coltri e cominciare a pensare che il cambiamento parte da noi stessi, per primi, e quindi dalla comunità dove viviamo: senza aspettare che le soluzioni siano date dall’alto e uguali per tutti. Qualcuno sta lavorando per questo e i risultati già si vedono concretamente: gruppi di acquisto solidali (g.a.s.), orti condivisi, istituzione di moneta locale (Scec) biodelizia e nuovi criteri abitativi (co-housing) ed ecovillaggi, banche della memoria (per ri-apprendere modi di vivere di vecchie generazioni). E tante altre iniziative, idee, progetti sono in cantiere a tutti i livelli: inoltre abbiamo constatato che molte pubbliche amministrazioni si stanno attrezzando: in questo senso apprezziamo che la Regione Toscana abbia stilato un vero e proprio Manifesto della Sostenibilità “nel vivere, abitare, produrre, commerciare e consumare”. Insomma noi, dell’Atterraggio Morbido” siamo ottimisti, consapevoli certo, ma prima di tutto ottimisti, nonostante l’”autunno”.

Giuseppe Campanale per SestoCielo


Parlano di noi…

ottobre 12, 2010

un articolo del tirreno di Prato racconta la prima giornata di lavoro all’orto condiviso a Savignano

http://iltirreno.gelocal.it/prato/cronaca/2010/10/10/news/coltivare-l-orto-senza-la-zappa-2501514

Transition Talk a Vernio

ottobre 12, 2010


Il 7 novembre ritorna Cristiano Bottone delle rete italiana Transition Towns

Volantino TTalk

Nel pomeriggio verrà proiettato il film HOME

locandina Home

Un orto condiviso a Savignano

settembre 30, 2010


Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.